Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

Il paese di Semproniano : Informazioni

Piccolo borgo della Maremma Toscana, Semproniano sorge ai piedi del Monte Amiata.

Collocato nei territori più interni delle colline dei fiumi Albegna e Fiora, il paesino di Semproniano offre spunti per un soggiorno di grande fascino, vista anche la sua vicinanza alle Terme di Saturnia.

Il comune di Semproniano confina con quelli di Manciano, Sorano, Santa Fiora, Castell’Azzara e Roccalbegna.

Secondo la tradizione, l’origine del borgo sarebbe romana, il paese dovrebbe infatti il suo nome a quello della Gens Sempronia.

Le prime vere testimonianze circa l’esistenza di un castello denominato Semproniano risalgono all’anno mille, quando il paese era un dominio della famiglia Aldobrandeschi.

A partire dal XIV secolo, Semproniano passò sotto il potere dei Senesi, che detennero il controllo sul territorio fino al 1500, quando Semproniano venne prima conquistato dagli Spagnoli e poi definitivamente annesso al Granducato di Toscana.


Cosa Visitare

Pieve dei Santi Vincenzo e Anastasio

La chiesa più importante del borgo di Semproniano è la Pieve dei Santi Vincenzo e Anastasio, collocata tra le vie del centro storico del borgo toscano.

Di origine medievale, la chiesa mostra ancora oggi gli elementi stilistici ed architettonici dell’epoca, nonostante i rimaneggiamenti di epoche successive.

Alla chiesa si affianca un campanile.

La chiesa è a navata unica, la sua facciata mostra gli interventi, in stile gotico, realizzati nel 1579.

All’interno della chiesa si trovano alcune opere di grande pregio, tra cui un dipinto del XVII secolo raffigurante la Madonna con Sant’Antonio Abate, Santa Lucia e il pievano con il mostro dei vignacci, legato ad una leggenda locale.

Cinta Muraria

La cinta muraria di Semproniano è l’antica struttura difensiva del borgo.

Sorta in epoca medievale, la cinta muraria nacque a difesa di Semproniano, e fu realizzata principalmente nel corso del 1200, dagli Aldobrandeschi.

Gran parte dell’originario tracciato delle mura venne poi restaurato e ricostruito nel XV secolo dai Senesi

Nel corso dei secoli le mura sono state quasi totalmente inglobate nei nuovi edifici costruiti.

Rocca Aldobrandesca

Collocata nel punto più alto del borgo di Semproniano, la Rocca Aldobrandesca è uno dei suoi edifici più antichi e simbolici.

La rocca sorge in prossimità della Chiesa di Santa Croce.

Edificata a partire dal IX secolo a.C., la rocca di Semproniano sorse come possedimento degli Aldobrandeschi, passando poi sotto gli Orsini, e la Contea di Santa Fiora a partire dal XIII secolo.

Conquistato dagli Spagnoli nel 1536, la rocca venne progressivamente abbandonata, con il conseguente declino strutturale dell’edificio.